Alfredo la settimana a casa con la febbre…l’importanza del nido!

E’da una settimana piena che il mio piccolo è a casa con la febbre!Non vi dico che stress, sia per lo stare male di Alfredo ma anche per la conseguenza di non poter uscire!Bene, i primi giorni i capricci erano più giustificati,febbre altissima,gola arrossata,inappetenza, ma dal quarto giorno in poi,quando buona parte dei sintomi sono spariti e rimaneva la febbre media alta,mi sono accorta che i capricci e il relativo nervosismo fossero legati a una nuova abitudine,la pratica del capriccio, presa perché perennemente a casa e a contatto con nonne e zie che lo coccolavano giustificandolo in tutto e per tutto ciò che  faceva!Ecco che tutte le pratiche acquisite, in due anni e mezzo,di ascolto spariscono nell’oblio….E così che in me sorge spontanea una riflessione che diventa affermazione ,ossia l’importanza che il nido ha per la crescita e lo sviluppo cognitivo dei bambini che uscendo di casa la mattina,sia che la mamma lavori o no, recandosi in un luogo diverso dal proprio ambiente familiare, in cui si socializza e s’ impara a condividere e conoscere quelli che sono linguaggio,ascolto, e persone diverse dalla sua famiglia aiutino l’infante ad essere meno capriccioso,viziato e molto poco propenso alla noia e all’ozio!Per tutti questi motivi do un consiglio a tutte le mamme,mandate i vostri figli al nido cominceranno così ad essere più autonomi,spigliati e meno stressati……La vostra blogger Mammaestile Teresa Locuocomio-amor  

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...